Antica Spezieria di Santa Maria della Scala

Al primo piano del convento dei Carmelitani Scalzi a Trastevere, annesso alla chiesa di Santa Maria della Scala, c’è l’Antica Spezieria, una delle più antiche farmacie romane.

La storia di questa antica farmacia comincia cinque secoli fa:

 

la storia dell’Antica Spezieria

Cominciamo innanzitutto dal termine “spezieria”: la spezieria era un laboratorio-bottega dove anticamente si preparavano e si vendevano medicamenti naturali. Gestita dallo speziale, una figura alchemica esperta di erbe medicinali, la spezieria produceva medicinali, unguenti e sciroppi. Di particolare importanza sono le spezierie dei monasteri, paragonabili alle farmacie moderne.

La Spezieria di Santa Maria della Scala venne fondata nella seconda metà del Cinquecento, ed è quindi una delle più antiche di Roma. Inizialmente era riservata ai soli frati Carmelitani Scalzi, ma successivamente aprì al pubblico alla fine del Seicento. La Spezieria di Santa Maria della Scala nel tempo acquisì fama e prestigio, tanto da diventare la “farmacia dei Papi” (guardando la mappa seguente si vede che è relativamente vicina al Vaticano), che beneficiarono dei suoi preparati sin dai tempi di papa Pio VIII.

La produzione galenica (cioè l’arte di creare medicine usando erbe, piante e altri ingredienti naturali seguendo le indicazioni di Galeno, un medico dell’antica Grecia) continuò ininterrottamente fino alla seconda metà del secolo scorso, quando i frati cessarono la loro attività. Successivamente la farmacia si trasferì al pian terreno del convento, poi negli anni ’80 fu ceduta a un privato, ma è tuttora aperta al pubblico.

Recentemente l’Antica Spezieria storica è stata riaperta come museo visitabile su appuntamento (vedere di seguito).

 

pozioni e rimedi

I farmacisti dell’ordine dei Carmelitani erano bravi nel preparare medicamenti e rimedi, ma ovviamente da bravi religiosi credevano fortemente che per guarire il corpo bisognasse anche prendersi cura dello spirito. La scritta sopra l’ingresso dell’Antica Spezieria recita: “Neque herba, neque malagma sanavit eos, sed tuus, Domine Sermo, qui sanat omnia” (che tradotto significa “Né l’erba né il balsamo li ha guariti, ma la tua parola, Signore, che guarisce ogni cosa”). E proprio le guarigioni basate sulla fede sono all’origine della chiesa di Santa Maria della Scala.

Comunque nei secoli passati la Spezieria era famosa per le sue pozioni e rimedi curativi: l’Acqua della Scala aiutava in caso di reumatismi e nevralgie, l’Acqua della Samaritana curava le ferite, l’Acqua di Melissa usata come calmante, e diversi altri preparati dedicati ad altre cure specifiche. Ma la “medicina” più famosa e rinomata dell’Antica Spezieria era la Theriaca: un antidoto contro i morsi di vipera la cui ricetta si dice risalga addirittura ad Andromaco il Vecchio, un medico greco originario di Creta che fu il medico personale dell’imperatore Nerone. Per prepararla servivano più di 50 ingredienti, tra cui ovviamente anche le carni di vipera. Oggi non viene più preparata, ma nella Spezieria si conserva il vaso che la conteneva.

 

visite guidate

L’Antica Spezieria è visitabile ad orari prestabiliti solo su appuntamento.

E’ possibile prenotare la visita su internet tramite alcuni siti e associazioni di guide turistiche autorizzate, ma io consiglio di contattare direttamente i Padri Carmelitani Scalzi:

tel. 06 – 5806233

anticafarmaciadellascala@gmail.com

cartello con info di contatto

Costa molto meno (in genere i Carmelitani chiedono una offerta di 5€ contro i 18€ di alcune prenotazioni online) e comunque sono loro i proprietari della Spezieria, quindi mi sembra giusto sostenere la loro opera.

 

dove si trova

L’Antica Spezieria si trova al primo piano del convento dei Carmelitani Scalzi annesso alla chiesa di Santa Maria della Scala, nell’omonima piazza a Trastevere.

indirizzo: Piazza della Scala 23, 00153 Roma (mappa)

Si trova a due passi da piazza Trilussa e dal ponte Sisto.

Mettendosi davanti al portone di ingresso della chiesa l’ingresso della Farmacia è alla propria destra: è in un vecchio edificio dalle pareti arancioni e sopra la porta ad arco c’è una grande targa in marmo con scritto “Farmacia Santa Maria della Scala” (quello è l’ingresso della farmacia moderna, quella antica è al piano di sopra). Si vede chiaramente anche da Google Street View.

 

curiosità

La moderna Farmacia di Santa Maria della Scala è stata usata anche come location per film e serie televisive. Si ricorda ad esempio nel film “Vita da Carlo” di Carlo Verdone.

 

 

Vedere anche la pagina dedicata alla chiesa di Santa Maria della Scala.

 

 

 

Questo sito è gestito in modo indipendente e non rappresenta in alcun modo la chiesa di Santa Maria della Scala, la relativa parrocchia o la diocesi di Roma. Per informazioni ufficiali si prega di rivolgersi direttamente alla Diocesi di Roma o all’Ordine dei Carmelitani Scalzi.
Si può anche contattare direttamente la chiesa al numero telefonico +39 06 5806233